Make up and eyes: sguardo intenso con la matita occhi

22 luglio 2015 | By More

make up occhi

Uno sguardo “killer”, profondo ed intenso, è quello più richiesto ai make up artist da parte di chi si affida a loro per essere più bella. Già, perché prima delle labbra è il trucco degli occhi ad avere importanza in un maquillage d’effetto. E quale può essere lo strumento alleato in questi casi se non la matita per delinearli e contornarli? Ecco qualche suggerimento, quindi, su come usare in maniera corretta la matita occhi.

Caratteristiche imprescindibili: morbidezza e resistenza

Cominciamo col dire che la matita occhi può essere usata fuori dalla palpebra, per delinearne il contorno e definirne la bordatura, e all’interno della rima palpebrale, sia inferiore che superiore, per conferire uno sguardo languido ed irresistibile. In entrambi i casi la matita dovrà risultare estremamente morbida, per assicurare scrivenza e non danneggiare l’occhio con eventuali frizioni, e resistente, per evitare che il colore sbavi e scompaia già dopo un paio d’ore. Di solito morbidezza e mancanza di trasferibilità vengono garantiti dai siliconi volatili all’interno delle formule, ingredienti che rendono perfette le matite occhi da utilizzare all’esterno dell’occhio, magari anche nell’incavo palpebrale, come base per l’ombretto da sfumare successivamente. Per quanto riguarda la scelta dei colori, può essere effettuata anche per far risaltare il colore delle iridi: una matita verde, perciò, è l’ideale per occhi verdi o azzurri, così come una matita viola o marrone sarà perfetta per occhi color nocciola.

makeup-occhi2

Sfumare per ottenere l’effetto smoky

La matita occhi può risultare inoltre un vero e proprio “attrezzo del mestiere” per realizzare il cosiddetto trucco smoky eyes. Basta munirsi di matite di due o tre colori diversi e di sfumini: i colori onice, grafite ed il classico nero daranno vita ad uno smoky ad alto impatto per la sera, mentre per il giorno si possono scegliere matite da sfumare sui toni del caffè espresso, marrone, topazio, o anche nelle sfumature del verde. Una volta stesa la matita (prima quella più chiara su tutta la palpebra mobile, poi quella media nell’incavo dell’occhio e quella più scura sul bordo) si lavora con lo sfumino fino a quando l’effetto non risulti armonioso e lo sguardo diventi profondo. Per altri consigli utili su come usare la matita occhi: www.revlonitaly.com/matita-occhi/revlon-colorstay-eyeliner.html.

Tags: , , , , , ,

Category: Beauty Secret / How-to

About the Author ()

Ex mora, nera e rossa, polemica, determinata, idealista, eterna sognatrice, tenace, e telefilmicamente onnivora: ditele il titolo di una serie tv e lei l'avrà di certo vista! Adora viaggiare, ma solo "con chi riesce a starle dietro" (cammina molto e velocemente). Ha un debole per l'Irlanda: dice sempre che un giorno comprerà un delizioso cottage in una magica vallata di smeraldo.

Leave a Reply