Palette ombretti: come scegliere quella giusta

8 giugno 2015 | By More

REVLON PHOTOREADY™ PRIMER SHADOWLa scelta degli ombretti da indossare è sempre legata (per le make up addicted) allo stato d’animo, alla stagione ed anche al tipo di pelle che si possiede. Molti eyeshadows, infatti, restano intrappolati nelle pieghe delle palpebre (soprattutto se si ha un’epidermide a tendenza grassa) e richiedono necessariamente l’applicazione del primer. Ma non disperate, il rimedio esiste, basta scegliere delle palette apposite dove c’è già tutto il necessario: primer, ombretto, ed illuminante, per un lavoro da make up artist.

Cominciate con il primer

Molto importante prima di stendere gli ombretti è l’utilizzo del primer, fortemente consigliato se si desidera un make up occhi a prova di sbavature. Il primer aderisce infatti all’epidermide ed intrappola tutte le componenti troppo grasse degli ombretti, che possono dar vita a quelle antiestetiche linee tra le pieghe delle palpebre. Una palette ombretti con già all’interno un primer è un’ottima e pratica soluzione per avere tutto a portata di mano.

REVLON PHOTOREADY™ PRIMER  SHADOW 2

Giocate con i colori

Una palette di ombretti che si rispetti ha inoltre in sé tutte le gradazioni di colori che ben si armonizzano tra di loro, passando dalla sfumatura più chiara alla più scura, integrando anche texture differenti (satinata, mat, perlata, shimmering). Di solito i colori in queste piccole “trousse occhi” vanno dai 3 (per le principianti e per chi va di fretta) ai 5 (per chi desidera un risultato più professionale), fino alle palette per make up artist, che comprendono anche 12 o 20 sfumature. Nel caso dei cinque colori il segreto è quello di stendere la nuance media su tutta la palpebra mobile e quella medio-scura all’angolo esterno dell’occhio per dare profondità, riservando la sfumatura più chiara al sotto arcata sopraccigliare e quella più scura al bordo delle palpebre.

Terminate con l’illuminante

E la quinta sfumatura? Tranquille, non è stata dimenticata, semplicemente la quinta nuance è l’illuminante. Quest’ultimo va applicato a piccoli tocchi nell’angolo interno dell’occhio vicino al naso (allarga lo sguardo e lo rende intensamente luminoso) ed immediatamente sotto l’arco delle sopracciglia e sugli zigomi, per un effetto ringiovanente.

Per più informazioni sui prodotti: Revlon Photoready Primer + Shadow

Tags: , , , , , , , , , ,

Category: Beauty

About the Author ()

Ex mora, nera e rossa, polemica, determinata, idealista, eterna sognatrice, tenace, e telefilmicamente onnivora: ditele il titolo di una serie tv e lei l'avrà di certo vista! Adora viaggiare, ma solo "con chi riesce a starle dietro" (cammina molto e velocemente). Ha un debole per l'Irlanda: dice sempre che un giorno comprerà un delizioso cottage in una magica vallata di smeraldo.

Leave a Reply