Spugna di konjac: il nuovo must have della skin routine!

15 dicembre 2013 | By More

konjac root 2

Come molti trend nel mondo della cosmetica, anche la spugna di konjac ha origini asiatiche. La spugna viene prodotta dalle fibre della radice del konjac, una pianta che cresce in Giappone, Cina e Indonesia. Il konjac si presenta al suo stato naturale come una radice molto simile allo zenzero.

La spugna esfolia delicatamente, a differenza di quei terribili scrub chimici. È un comune prodotto fatto in casa, specialmente se paragonato all’appariscente (e costoso!) Clarisonic. Ma scommetto che sia un ottimo sostituto se quel che volete è un’esfoliazione quotidiana delicata e se siete interessate ai prodotti naturali.
Le spugne spesso vengono anche lasciate in infusione nel carbone vegetale, che garantisce una pulizia approfondita dei pori ed è famoso inoltre per i suoi benefici schiarenti. Si tratta di un ingrediente adatto a tutti i tipi di pelle, e pensate che in Giappone per secoli si è utilizzato il carbone binchotan per le sue proprietà purificanti!
In commercio ne esistono diverse, si possono trovare su più siti come eccoverde, bb cream Italia e Il Giardino di Arianna.

Konjac-Sponge
Può essere usata due volte al giorno, con o senza detergente. Tutto ciò che dovete fare è aggiungere dell’acqua e massaggiare il viso con movimenti circolari. Cosa ne pensate di questo nuovo accessorio di bellezza? Siete scettiche e preferite i rimedi convenzionali, oppure provereste questa spugna naturale? Personalmente penso che bisognerebbe evitare gli ingredienti più aggressivi, quanto meno per rispetto verso la propria persona. In più l’azione esfoliante dell’argilla permette uno scrub non aggressivo e soprattutto naturale

Tags: , , , , , ,

Category: Beauty

About the Author ()

Amante dei colori, sin da piccola ne conosceva ogni gradazione. Adora le lingue straniere, sogna di conoscere almeno una parola per ogni lingua del mondo. Ha una passione sfrenata per la Francia e per tutto ciò che è francese. Ama anche le serie tv, ma non chiedetele la sua preferita, la Top 3 si aggiorna di volta in volta. Pregio e difetto: sa ascoltare, ma le bugie proprio non le sopporta.

Leave a Reply