Cinquanta sfumature di Rosso // Book review

27 ottobre 2012 | By More

“Cinquanta sfumature di grigio”: una cravatta grigia che lega due anime: Anastasia Steel, una ragazza dagli occhioni blu, ingenua ed attraente  e Christian Grey un ragazzo bellissimo, quanto enigmatico.

“Cinquanta sfumature di nero”: una maschera che cela un mondo perverso, ma affascinante con i suoi limiti relativi e i suoi limiti assoluti da conoscere e, qualche volta, da superare.

Prima la scoperta, poi una proposta di matrimonio e adesso? Adesso una chiave: del cuore e dell’anima di un ragazzo di Detroit, che adesso appartengono ad Anastasia. Lui le ha fatto scoprire il sesso perverso, lei l’Amore, sconvolgendo tutto il suo controllatissimo mondo: Cinquanta sfumature di rosso (sebbene il titolo originale sia “Fifty Shades Freed”).

Ed eccoci, così, giunti a quella che sembrerebbe la conclusione della nostra trilogia romantico/erotica.

Bhè che dire, E. L. James, l’autrice che ormai bene conosciamo, sa come stuzzicare la curiosità dei suoi lettori. L’erotismo  domina ancora la scena in questa travolgente trilogia che ha al centro la passione travolgente tra l’intrigante, lunatico ed ammaliante Mr Cinquanta Sfumature, ovvero Christian Grey, giovane amministratore delegato, bellissimo e ricchissimo, ma con un passato oscuro e una passione per il sesso estremo, e Ana Steel, giovane “ordinaria, ma straordinaria”.

Per quel che mi riguarda, sebbene abbia letto anche questo libro tutto d’un fiato, l’ho trovato un po’ più mieloso rispetto i precedenti. Forse proprio per compensare ciò, E. L. James ha inserito qualche nota di giallo in più e qualche dramma. L’attenzione resta alta fino alla fine, indubbiamente. Brutta constatazione quella di trovare che ci sia troppo “rosa” e troppo “miele” per poter essere davvero una storia realistica…l’epilogo in particolare. Ma non ne parlerò qui per non svelare nulla a chi ancora non ha letto il libro.

Al di là della storia mi piace comunque pensare che l’autrice abbia voluto in qualche modo lanciare un messaggio a tutte quelle persone che pensano che il matrimonio sia la tomba dell’amore: Ana e Mr Grey si sposano, ma continuano ad appassionarsi l’uno dell’altra, a “giocare” nella stanza dei giochi e a scoprirsi giorno dopo giorno. Ciò che mi è piaciuto particolarmente è stata l’ultima parte, quando entra in scena il punto di vista di Christian. Forse perché per me è sempre intrigante ri-guardare (in questo caso, rileggere) una stessa storia da una angolazione diversa…se potessi essere una mutante della scuola degli X-men, vorrei essere una telepate. A parte questo mio desiderio, trovo che sia interessante e per nulla noioso sapere cosa davvero si nasconde nei meandri dei pensieri di Mr Grey. Dobbiamo aspettarci davvero un quarto volume? Attenderemo trepidanti, fissando le nostre dita intrecciate.

Ecco adesso in breve la trama:

Ana ha sempre saputo che amarlo non sarebbe stato facile e stare insieme li sottopone a sfide che nessuno dei due aveva previsto. Lei deve imparare a condividere lo stile di vita di Grey senza sacrificare la sua integrità e indipendenza, lui deve superare la sua ossessione per il controllo lasciandosi alle spalle i tormenti che continuano a perseguitarlo. Le cose tra di loro evolvono rapidamente: Ana diventa sempre più sicura di sé e Christian inizia lentamente ad affidarsi a lei, fino a non poterne più fare a meno. In un crescendo di erotismo, passione e sentimento, tutto sembra davvero andare per il meglio. Ma i conti con il passato non sono ancora chiusi.

 

 

Tags: ,

Category: Books

About the Author ()

Romantica e sognatrice, ma con qualche sprazzo di cinismo. I suoi valori più importanti sono la famiglia e la lealtà. Le piace leggere, viaggiare, guardare film e telefilm. Adora la tecnologia e studia lingue orientali. Le piace conoscere sempre cose nuove ed ha una vera passione per il cibo (beh chi non ce l'ha?!).

Leave a Reply